Via Costantino 25, 80125 Napoli

istitutocampano@libero.it

+39 081 621225 (Tel/Fax)

2002

Resistenza-Resistoria 2002

Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”
Nuova serie, n. 1 

 

PRESENTAZIONE  di Guido D’Agostino

 

In una fase politica , e di politica culturale non meno, che difficilmente si potrebbe immaginare meno favorevole ai valori e alle pratiche che l’Istituto propugna, credo si possa convenire che si è lavorato e si sta lavorando con straordinario fervore e con buoni risultati, in direzione contraria a quanti proseguono l’omologazione nell’oblio o con ricostruzioni mistificanti e di comodo. Nel giro di pochi mesi (nel corso del 2002 sostanzialmente), il varo della collana di “Profili, Documenti, Testimonianze”, inaugurata con la pubblicazione del diario di un prigioniero italiano nei lager tedeschi (Alberto Di Nuccio), quindi la realizzazione della mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste in Terra di Lavoro nell’autunno di sangue 1943 (“Erba Rossa”), composta da ben 25 pannelli di grandi dimensioni; infine la rivista che qui si presenta, “Resist-oria”.

In effetti, la rivista riprende , dopo un decennio di interruzione forzata, il tradizionale “Bollettino” dell’Istituto, anche se in forme e modi assai rinnovati e diversi. In essa i lettori potranno saggi basati su ricerche originali, quali, nel caso specifico, il profilo biografico e politico-culturale del filosofo fascista napoletano Edmondo Cione, curato da Fabio Gentile, e quello dell’antifascista e comunista, anch’egli napoletano, Vincenzo Della Rocca, tracciato da Alessandro Höbel.

Il corpo centrale del periodico è riservato ad alcuni degli -ismi del Novecento che sono stati trattati previamente nei corsi degli studenti e docenti, trenuti nella sede dell’Istituto (“Lezioni di Novecento”), al fine di approfondire, nell’ottica della messa a fuoco del rapporto circolare presente-passato-presente, alcuni nodi problematici e caratterizzanti della contemporaneità. Si intende costruire, attraverso il suggerimento di strumenti di analisi e chiavi di lettura, una sorta di dizionari con cui addentrarsi, anche sul piano didattico, nei temi cruciali del mondo in cui viviamo. Concretamente, vengono proposti in questa occasione le “voci” ambientalismo ( Ugo Leone), glocalismo (Guido D’Agostino), femminismo (Laura Capobianco), fondamentalismo (Francesco Soverina). Una sezione apposita è dedicata a “percorsi e strumenti”, quali il laboratorio didattico  su La Shoah tra storia e memoria (Adele Tirelli) e la cronologia del conflitto arabo-israeliano, messa appunto da Francesco Soverina.

Infine, due rubriche cui si vuole dare carattere permanente: la rassegna bibliografica sulla Campania nel Novecento, compilata da Maria Ferrara, e “vita e attività dell’Istituto”, redatta da Giulia Buffardi. La rivista, cui dedica cure particolari e assidue Francesco Soverina, ed è edita da La Città del Sole, si dirige al mondo della scuola ed allà intellettualità diffusa nella società civile per la quale l’antifascismo costruisce un discrimine ineludibile della propria visione del mondo. Per parte nostra, ci sforzeremo di migliorare costantemente il frutto del nostro impegno e del nostro lavoro intellettuale militante. 

INDICE

 

Guido D’Agostino — Presentazione

• Saggi e ricerche  p.3

Fabio Gentile — Tra Croce e Mussolini. Edmondo Cione storico della Repubblica sociale italiana   5

Alexander Höbel — Vincenzo La Rocca nel “comunismo napoletano”   26

• “Ismi del ‘900”

Ugo Leone — Ambientalismo   43

Laura Capobianco — Il femminismo nelle maglie della politica   47

Francesco Soverina — Fondamentalismi   55

Guido D’Agostino — Tra locale e globale: ‘glocalismo”   67

• Percorsi e strumenti

Francesco Soverina — Cronologia del conflitto arabo-israeliano   71

Adele Tirelli — Un itinerario didattico. La Shoah tra memoria e storia   76

Maria Ferrara — Rassegna bibliografica sulla Campania dal 1860 ai giorni nostri   95

Giulia Buffardi — Vita e attività dell’Istituto   100