Via Costantino 25, 80125 Napoli

istitutocampano@libero.it

+39 081 621225 (Tel/Fax)

2005

Resistenza-Resistoria 2005

Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”
Nuova serie, n. 3

 

PRESENTAZIONE di Guido D’Agostino

Questo numero della nostra Rivista (il terzo, come nuova serie del ‘Bollettino’), idealmente quanto emblematicamente dedicato a Vera Lombardi (si compiono in questi giorni dieci anni dalla sua scomparsa, e la ricordano nel fascicolo gli scritti insieme puntuali e commossi di Giulia Buffardi e Gloria Chianese) vede la luce in un momento quanto mai impegnativo per la vita dell’Istituto. Intanto, sotto il profilo materiale, in relazione a tutto quanto si è connesso al cambio di sede (più spazio, più impegni, più lavoro e responsabilità, a fronte di risorse finanziarie e umane troppo esigue). Quindi, ed in modo sostanziale, in ordine alla ‘sfida’ politico-culturale che si rinnova ad ogni fase attraversata dalla comunità nazionale e locale, e che ha a che vedere, oggi come ieri, e come sempre, ma in termini ogni volta diversi, con storia, memoria, identità, nonché con le ovvie implicazioni, e ricadute che ne provengono, sui non meno decisivi terreni dell’educazione, della conoscenza, della cittadinanza attiva e militante.

Per quanto ci concerne, e su questo punto non possono esservi dubbi, siamo e rimarremo aperti al confronto, al pluralismo e all’apporto delle opinioni altrui (come del resto la stessa rivista ampiamente dimostra), indispensabili alla riflessione comune e all’approfondimento dei temi e problemi inscritti nell’orizzonte condiviso dell’antifascismo e delle radici resistenziali e libertarie della Repubblica nata nel 1946 e della Costituzione del 1948.

Con questo spirito nelle pagine che seguono continua lo scavo rigoroso di Fabio Gentile sui fascisti napoletani da Salò al MSI e si delinea il ‘profilo’, oltre che di Vera Lombardi, di Carlo Fermariello (ad opera di Ombretta Cosentino).

In effetti, il nostro cammino, anche in circostanze complesse e difficili quali le attuali, in nulla intende indulgere a “nuovismi”, “perdonismi”, revisionismi fini a se stessi o strumentali per operazioni di propaganda o di ricerca di facili consensi (gli -ismi che ci premono davvero si ritrovano nei forti contributi di Aurora Delmonaco e di Francesco Soverina, e si deducono dalle preziose note di Isabella Insolvibile e Pietro Gargano).

Ribadiamo insomma la nettezza dell’appartenenza ideologica e la scelta di campo che ci sono propri, cui si accompagna il richiamo severo e vigile ad un codice etico-scientifico del tutto peculiare. Non siamo, non siamo stati né saremo mai, un museo inteso come deposito inerte di valori che da molti si vogliono desueti e quasi disprezzati; allo stesso modo in cui non potremmo essere, né divenire, un centro di studi apolitico o neutrale, succursale più o meno riuscita o tollerata dell’accademia. Vorremmo, piuttosto, rappresentare attraverso la ricerca e la divulgazione, la custodia e la valorizzazione di un grosso patrimonio documentario e bibliografico, il rapporto costante con la scuola, un punto di riferimento e di orientamento per tanti, un presidio di democrazia sul territorio, sede, occasione e strumento di crescita e di costruzione di un futuro né ignaro né dimentico del proprio passato.  

INDICE

 

Guido D’Agostino, Presentazione p. 5

Giulia Buffardi, Dieci anni dopo. In memoria di Vera Lombardi 7

SAGGI E RICERCHE

Fabio Gentile, Fascisti napoletani da Salò al Movimento sociale italiano (1943-1948) 11

Gloria Chianese, Storie di militanti comunisti e socialisti. Il caso di Vera Lombardi 31

Ombretta Cosentino, La vita politica di Carlo Fermariello attraverso le carte del suo archivio 47

Isabella Insolvibile, La Resistenza di Coo 60

Pietro Gargano, Scavare ancora 66

“LEZIONI DI NOVECENTO”

Guido D’Agostino, Il difficile cammino della libertà. Note su Italia e Mezzogiorno nel decennio più drammatico della loro storia 71

Francesco Soverina, L’antifascismo e la crisi della democrazia: la dimensione europea 78

Aurora De/monaco, Scuola e antifascismo 92

Giulia Buffardi, Quaranta anni di storia. L’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” 106

Maria Ferrara, Spoglio delle riviste, dal 2003 al 2004, sulla Campania dal 1860 ai giorni nostri 113

Giulia Buffardi, Vita dell’Istituto 2004-2005 117